Montaggio e Manutenzione

Le attrezzature Pilatech sono estremamente funzionali e facili da usare in ogni condizione:

Ogni attrezzo Pilatech viene singolarmente pre-assemblato e collaudato: ogni possibile problema di assemblaggio è così già stato verificato e risolto.

 

Montaggio

La procedura di certificazione prevede che venga posta attenzione ad ogni singola fase di utilizzo dell’attrezzo.

Perciò anche la fase di montaggio è stata studiata per essere semplice ed eseguibile anche da una singola persona.

Il manuale che accompagna l’attrezzo spiega esaurientemente, in tre lingue, ogni fase.
Le foto esplicative chiariscono ogni possibile dubbio.

 

Pulizia

Tutte le parti in legno, metalle e le sellerie devono essere pulite  con acqua demineralizzata con l'aggiunta di una minima quantità di sapone neutro.

Utilizzare un panno in microfibra inumidito e, se necessario, un pennello per raggiungere tutti i recessi e liberarli dalla polvere eventualmente accumulata.

E’ fortemente raccomandato di non usare prodotti aggressivi (alcool, detersivi, sgrassanti, disinfettanti) per la pulizia degli attrezzi perchè potrebbero danneggiare le superfici.
Inoltre si raccomanda di non usare carta nella pulizia ma solamente un panno in microfibra (la carta viene usualmente sbiancata con soda caustica!).

Nei Reformers mantenere con cura la pulizia delle rotaie e delle ruote con lo stesso panno usato per le parti in legno, avendo cura di asportare tutta la polvere, capelli e altra sporcizia che può accumularsi. Usare il pennello.
Controllare il libero scorrimento delle ruote.

Anche la barra poggiapiedi può essere pulita nello stesso modo.

 

Manutenzione

La manutenzione necessaria è ridotta al minimo sia dalla scelta accurata dei materiali che dalle soluzioni meccaniche adottate.

Il livello di sicurezza e l’efficienza dell’attrezzo può essere mantenuta esclusivamente con un attenzione periodica e regolare di tutte le componenti dell’attrezzo.

Ogni danno, rottura o usura, eventualmente riscontrato va notificato con sollecitudine alla Pilatech Srl per l’invio del pezzo da sostituire o per accordare un uscita di assistenza. Nel frattempo l’attrezzo deve rimanere inutilizzato.

Nello specifico devono essere periodicamente valutati i componenti e lo stato di assemblaggio di:

 

  • Struttura: Valutare l'integrità di ogni singolo componente. La corretta funzionalità dipende dal fatto che ogni parte dell'attrezzo sia a posto e non presenti alterazioni di sorta.
  • Viteria: controllare periodicamente lo stato di fissaggio di tutta la viteria, sia sopra che sotto l’attrezzo.
    In caso usare gli strumenti in dotazione o, eventualmente, un cacciavite a stella della dimensione adatta per fissare la viteria allentata.
  • Predellino del frontalino anteriore: verificare la stabilità ed eventuali movimenti anomali. Assicurarsi che mai venga caricato oltre la portata massima e comunque solamente nelle corrette modalità di esecuzione degli esercizi.
  • Parti in metallo: Le parti in metallo abitualmente non necessitano di alcuna manutenzione. Nella Cadillac controllare periodicamente e scrupolosamente che tutti gli anelli non presentino segni di usura, allentamento o alterazioni di sorta.
    Le molle che vengono ancorate a tali anelli creano forti trazioni e possono, il caso di alterazione, essere fonte di serio pericolo.
  • Ruote e struttura scorrimento: Non è necessario lubrificare nessun componente. I cuscinetti a sfera utilizzati sono auto-lubrificanti. L’uso di olii e grassi aumenta solo la raccolta di polvere e sporcizia che influisce negativamente sulla funzione dei vari componenti.
    Un eventuale rumore da “rotolamento” depone per una rottura dei cuscinetti a sfere.
  • Perni Barra Poggiapiedi: Non è necessario lubrificare nessun componente. Controllarne la stabilità e l'integrità dei perni che ne permettono i movimenti.
  • Bozzelli e strozzascotte: Non è necessario lubrificare nessun componente.
    Mantenere accuratamente la pulizia di questi componenti.
    Controllare la capacità di chiusura degli strozzascotte ed il libero scorrimento dei bozzelli.
  • Corde e cinghie: massima attenzione per lo stato di usura delle corde e delle cuciture delle cinghie. Sostituire al minimo dubbio sulla tenuta.
  • Selleria: Consigliamo vivamente di abituare i Clienti ad usare un Asciugamano o un telino apposito, durante le sedute. 
    In questo modo la selleria viene protetta dall'usura, da graffi e tagli dovuti a fermagli o cerniere eventualmente presenti negli indumenti dei Clienti e si evita il contatto del sudore, acido, che notoriamente è la causa più comune di logoramento della selleria.
    Si ribadisce che deve essere pulita con un panno umido e una minima quantità di sapone neutro.
    Non usare assolutamente prodotti a base alcolica o comunque aggressivi.
    Tali prodotti toglierebbero il film protettivo superficiale rendendo così la superficie porosa e più sporchevole.
  • Molle: Una particolare attenzione deve essere posta nel valutare lo stato di usura delle molle.
    Qualsiasi modifica della struttura originale  ( deformazioni, spire che rimangono aperte, settori che si aprono prima della restante parte della molla, ecc ) deve far prospettare una possibile futura deformazione ulteriore o addirittura rottura della molla.
    In tutti questi casi la molla deve assolutamente essere rimossa e sostituita!

    Le molle vanno comunque sostituite ogni 3 anni di lavoro: questo è il periodo temporale massimo coperto dai test di certificazione conformi alla normativa europea UNI-EN.

 

 

 

 

  

  

PILATECH srl

via Turati 28/A

22060 CABIATE (CO) Italy

Tel +39 031 766599

Fax +39 031 768691

info@pilatech.com

P.IVA/CF: 03415320963